PROGETTO

Borsa di studio Maurizio Fragiacomo

Premio al miglior cortometraggio sul tema del lutto e della perdita nelle famiglie con bambini e adolescenti

Un concorso cinematografico originale finalizzato alla sensibilizzazione della comunità rispetto al tema del lutto nelle famiglie con bambini e adolescenti.
I cortometraggi più votati del progetto Libellule nel cuore sono stati proiettati giovedì 21 novembre 2019, in occasione del Film Contest 2019 e della Giornata Internazionale di Sensibilizzazione del Lutto Infantile, presso Anteo Palazzo del Cinema di Milano.

Tutti i video partecipanti sono stati realizzati, dalla scrittura alla post-produzione, a cura degli allievi sceneggiatori e registi del secondo anno di studi di Accademia 091 (scopri: www.accademia09.it) e sono stati valutati da una giuria altamente qualificata, composta da Leone Pompucci, regista e vincitore di un David di Donatello e di un Nastro d’Argento, il giornalista Dario Baldi, il critico cinematografico Gabriele Porro, le attrici Lavinia Longhi e Margot Sikabonyi, il Presidente della Fondazione Maurizio Fragiacomo Enzo Pesce e la coordinatrice del progetto “Libellule nel cuore” Laura Felisati.

Vincitrice Martina Lazzaro, sceneggiatrice e regista della pellicola “Macigni”, che si è aggiudicata la Borsa di Studio Maurizio Fragiacomo: un anno di Corso Accademico di Sceneggiatura, Regia e Film making presso Accademia09 Milano.
Al giovane regista Mattia Montedoro per il suo cortometraggio “Ciò che resta”, la Menzione Speciale Libellule nel cuore.

Un emozionante evento conclusivo che ha saputo raccontare con la forza delle immagini e dell’arte cinematografica l’esperienza più traumatica che possa capitare a una famiglia.

PROGETTO CONCLUSO 2019

1 Scuola di formazione cinematografica con sede a Milano che da oltre dieci anni forma professionalmente giovani registi, sceneggiatori, attori e altre figure professionali nel mondo del cinema e dello spettacolo.